GIORNO 3

Il gruppo si è conosciuto e sono iniziate a nascere nuove amicizie…ma è tempo di mettersi a lavoro. Florence Urban Jungle vuole andare alla scoperta di realtà che utilizzano il verde urbano per migliorare la qualità della vita della comunità; non solo in termini di salute e sostenibilità, ma anche sociale.

Abbiamo deciso così di andare a conoscere Giacomo che ci ha fatti scoprire il community garden Orti Dipinti.

Orti Dipinti è una realtà che si trova nel pieno centro di Firenze in Via Borgo Pinti. Uno spazio verde e vivo che  attraverso l’orticoltura moderna e l’esperienza degli orti didattici vuole proporre uno sviluppo urbano sostenibile.

Giacomo ci accompagna tra piante aromatiche, compostiere e la lombricoltura mostrandoci tutte le fasi più importanti per il mantenimento del giardino.

Per molti dei partecipanti è una novità anche l’uso educativo e socialmente positivo di questo spazio, dove il lavoro di giardinaggio e orticultura impegna i vicini ospiti della Cooperativa Barberi, che accoglie persone con disabilità, e alcuni richiedenti asilo.

 

Dopo le spiegazioni è arrivato il momento di mettere in pratica quello che abbiamo imparato! Abbiamo realizzato una struttura  in bambù per il giardino e alcune fascette. Con pochi materiali e un po’ di fantasia è venuta fuori una struttura da utilizzare come base per fiori, vasi e piante rampicanti.

© Laura Viluma

© Laura VilumaSotto un bel sole ci siamo riposati in questo angolo verde della città e con la testa piena di nuove idee siamo tornati alla residenza dove abbiamo iniziato a lavorare al nostro progetto di Urban Gardening da realizzare nella Scuola di Agraria.

Orti Dipinti e Giacomo ci hanno fatto vedere cosa è possibile con le giuste conoscenze tecniche, fantasia e tanta voglia di coinvolgere la comunità.