Ricerchiamo 3 operatori giovanili, attivisti, allenatori e formatori per partecipare ad un corso di formazione internazionale in Iralnda (Castle Saunderson International Scout Center) dal 22 al 29 Maggio.

  • vitto e alloggio gratuito
  • viaggio rimborsato fino a 275 euro
  • quota di partecipazione 50 euro per l’organizzazione ospitante
  • quota di iscrizione all’associazione e adesione al progetto 20 euro
  • paesi partecipanti Irlanda, Italia, Slovenia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Portogallo, Romania, Turchia

Se interessati inviare il proprio cv e lettera motivazionale all’indirizzo e.meconcelli@icse-co.org entro il 16/04/2018 , la selezione dei partecipanti italiani avviene solo tramite l’associazione.

–> Descrizione completa del progetto <–

Il progetto

Corso di formazione per coloro che desiderano imparare come lo sport può essere utilizzato per guardare i temi di Global Education e gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)
Lo Sport and Global Education (SAGE) è un corso di formazione della durata di una settimana progettato per consentire agli operatori giovanili, attivisti, allenatori e formatori di utilizzare lo sport e l’attività fisica per affrontare problemi di inclusione sociale, disuguaglianza e diritti umani. Il corso di formazione mira a rafforzare la capacità dei partecipanti di utilizzare lo sport e l’attività fisica come mezzo per esplorare questioni globali. Inoltre, cerca di aumentare la loro comprensione critica del legame tra lo sport e le questioni globali.

Le attività di questo corso di formazione sono progettate per dimostrare adattamenti di attività sportive che si collegano alla disuguaglianza, all’inclusione e ai diritti umani, per consentire agli animatori giovanili di creare le loro attività sportive basate su questi temi, per discutere questioni attuali nello sport e come si relazionano alle questioni globali e per evidenziare gli attuali progetti basati sullo sport che affrontano questi problemi.

Obiettivi della formazione
• Dimostrare adattamenti delle attività sportive che si collegano alla disuguaglianza, all’inclusione e ai diritti umani.
• Consentire la creazione di uno spazio per gli animatori giovanili che permetta di creare le proprie attività sportive che esplorino questi problemi.
• Discutere delle questioni attuali nello sport e in che modo queste questioni riguardano disuguaglianza, inclusione e diritti umani.
• Evidenzia gli attuali progetti e iniziative basati sullo sport che affrontano questi problemi.

Metodologie

Il programma di formazione consisterà in attività e discussioni basate sullo sport che sono fortemente influenzate dal modello di apprendimento esperienziale. I partecipanti avranno l’opportunità di imparare adattamenti alle attività sportive e come utilizzare questi adattamenti per affrontare e discutere questioni sociali. I workshop si occuperanno di tutti gli stili di apprendimento per garantire che tutti i partecipanti ottengano il massimo dal corso di formazione.

Questa formazione sarà molto interattiva e partecipativa. Per rendere l’apprendimento il più ricco possibile vorremmo che i partecipanti condividessero le proprie idee ed esperienze con il gruppo. A causa della posizione spettacolare del programma, cercheremo di utilizzare il più possibile l’esterno. Pertanto è necessario portare sport comodi o attrezzatura esterna.