L’imprenditoria straniera in Toscana: una ricerca 2018

“Impresa straniera e sfide di sviluppo in Toscana” è un progetto di ricerca che investiga l’imprenditoria straniera in Toscana. Tale progetto e’ stato sviluppato da Icse&Co. in collaborazione con l’Istituto regionale per la programmazione economica toscana (IRPET).

Il progetto nasce dall’interesse e dall’impegno che l’associazione Icse&Co. ha sempre avuto per quanto riguarda le tematiche a carattere sociale, come quella dell’immigrazione. Obiettivo di questa ricerca è quello di provare ad indagare un aspetto di questo fenomeno, quello relativo all’imprenditoria straniera in Toscana, alle sue caratteristiche, le sue modalità di funzionamento e il suo rapporto con il sistema, sociale, politico ed economico, circostante.

La formazione di un nucleo di imprese guidate da imprenditori immigrati è un fenomeno che trova origini negli anni Sessanta del Novecento e che da lì ha visto una crescita continua stabile. Il boom è stato dagli anni 2000 con un aumento delle imprese straniere sul territorio di quasi il 427% rispetto al decennio precedente. Oggi le imprese straniere continuano ad aumentare la loro presenza in Toscana. Al momento l’imprenditoria straniera rappresenta un elemento necessario e fondamentale per l’andamento positivo della produttività del nostro sistema economico.

Da qui nasce la convinzione di dar vita a questo progetto di ricerca sull’imprenditoria straniera in Toscana che e’ partito nella primavera del 2017. L’obiettivo del progetto non è stato tanto quello di arrivare a risposte risolutive rispetto al fenomeno indagato. Bensì e’ stato quello di individuare le problematiche e le domande che e’ necessario porsi in relazione all’imprenditoria straniera in Toscana per andare avanti nella ricerca di modalità di convivenza adatte ai tempi che ci troviamo a vivere.

La metodologia del progetto di ricerca “Impresa straniera e sfide di sviluppo in Toscana”

Si è analizzato il quadro di riferimento del sistema dell’imprenditoria straniera in Toscana, cercando di ricostruire il numero di imprese, di addetti e di produzione per settore e area territoriale. Le variabili considerate in questa fase sono state il fatturato, i settori industriali di riferimento, le aperture e chiusure nel tempo, l’evoluzione aziendale, la dispersione territoriale. Successivamente le informazioni provenienti da questi dati sono state integrate con interviste semistrutturate ai principali attori che compongono questo fenomeno. In primis sono stati intervistati alcuni degli stessi imprenditori, per poi passare ai rappresentanti delle Istituzioni locali, delle associazioni di categoria e delle associazioni delle comunità immigrate.

Scaricate la ricerca e le presentazioni della ricerca “Impresa straniera e sfide di sviluppo in Toscana”

Da questo lavoro, durato un anno, è scaturito il report “Impresa straniera e sfide di sviluppo in Toscana” che e’ stato presentato in collaborazione con IRPET Giovedì 22 Febbraio 2019 alle ore 17:00 presso la Sala Pegaso, Palazzo Strozzi Sacrati Piazza Duomo 10 a Firenze.

Programma dell’incontro

Qua le presentazioni degli interventi di: Simone Bertini (IRPET), Andrea Manuelli (Icse&Co., Local Global), Enrico Di Pasquale (Fondazione Leone Moressa), Aferdite Shani (Icse&Co.).

Per consultare e scaricare la ricerca 

Clicca qui

 

Mentre per accedere all’infografica della ricerca

Clicca qui

 

Le presentazioni degli interventi

Fodazione Leone Moressa, Enrico Di Pasquale “L’impatto ecnomico dell’immigrazione”

Icse&Co., A. Manuelli “L’indagine diretta presso le imprese immigrate in Toscana”

Irpet, S. Bertini “Imprese straniere in Toscana”

Icse&Co., A. Shani “Imprese straniere in Toscana”